1 agosto 2008

In questi giorni Mediaset ha intentato una causa contro Google e YouTube presso il tribunale Civile di Roma, chiedendo un risarcimento pari a 500 milioni di euro “per illecita diffusione e sfruttamento commerciale di file audio-video di proprietà delle società del gruppo”, ai quali è intenzionata ad aggiungere le perdite relative alla mancata vendita di spazi pubblicitari sui programmi diffusi in rete.
Secondo Mediaset, alla data 10 giugno 2008, sarebbero stati individuati 4643 filmati di proprietà del gruppo, pari ad oltre 325 ore di materiale. (fonte: Corriere della Sera)

Il risarcimento che Mediaset chiede a Google sarebbe basto sui 315.672 giorni di visione persi (fonte:download|blog), ma, per quanto ne so io, se quei video sono finiti su YouTube è probabile che Mediaset li avesse già trasmessi e, che, quindi, i telespettatori li avessero già visti.
Oltretutto, Mediaset pretende anche il risarcimento delle perdite relative alla mancata vendita di spazi pubblicitari sugli stessi programmi diffusi in rete, ma, a mio parere, i telespettatori sono già sottoposti ad una fortissima pressione pubblicitaria ed hanno già ampiamente pagato le trasmissioni andate in onda. Ad esempio, secondo una rilevazione dell’Osservatorio di Pavia, nel 2006 tutte e tre le reti Mediaset avrebbero ampiamente sforato il tetto massimo di pubblicità stabilito dalla legge (Canale 5 di 45 ore, Rete 4 di 44 ore e Italia1 di 39 ore) (fonte: Altroconsumo).

Spesso faccio uso di YouTube, sia per il mio blog sia quando perdo o voglio rivedere delle trasmissioni che reputo interessanti.
Ritengo che questa causa sia un grave precedente, non oso immaginare cosa accadrebbe se la RAI o le altre reti chiedessero la cancellazione dei filmati appartenenti al loro archivio storico. Presso di chi dovremmo rivolgerci per ottenere materiale di interesse musicale, storico, politico, culturale o di altra natura?

Anche se le due parti si dovessero accordare potremmo assistere ad una limitazione del materiale e delle informazioni a nostra disposizione, e, quindi, ad una ulteriore limitazione della nostra libertà.

12 commenti:

Posta un commento

Daniele Verzetti, Rockpoeta ha detto...

E' un attacco liberticida ecco cos'è.

La Casa Degli Orrori ha detto...

Ciao caro èrri, quindi hai fatto qualche giorno di ferie eh?!
Beato te, x me quest'estate saltano, siccome sono molto incasinata col lavoro.... chissà forse se ne parlerà per Natale, spero.
Comunque le tue visite sono sempre molto piacevoli!!!
Un abbraccione a presto Desy.

Attentialweb ha detto...

Un blog veramente vario ed interessante; ti andrebbe uno scambio di link? vieni a trovarmi.
Ciao.
Roby

Fotoritocco vip ha detto...

Se Mediaset vince siamo rovinati.
La testa di ariete che apre la strada a molti altri....

Ciao Errì e bentornato. :)

èrri ha detto...

Ciao daniele, grazie per la visita ed i tuoi commenti sempre azzeccati!

Ciao desy, non demoralizzarti, magari riuscirai a farti qualche giorno di vacanza qua e là. In questi ultimi anni è diventata dura per tutti. Un abbraccio.

Grazie roby, ci sto per lo scambio link, ho anche una pagina apposita per questo. Ciao

Ciao marco di fotoritocco, grazie per il "ben tornato". Speriamo vada tutto per il verso giusto anche se non molto fiducioso. A presto!

Fotoritocco vip ha detto...

Bentornato redivivo!! :-)

Sì... odDio..."bentornato" suona un po' strano. E' solo che mi fa piacere leggerti di nuovo.

Arvuzè.
Marco.
;)

Attentialweb ha detto...

Mi permetto di far conoscere anche al tuo bellissimo blog un iniziativa senza scopo di lucro o altro:
L'amico Marco, essendo lui stesso in carozzina, ha lanciato l'idea di un banner per sensibilizare l'opinione pubblica,normodotata, nel non postegiare l'auto negli spazi riservati ai disabili. Il banner l'ho costruito io (Roby64), ma entrambi abbiamo deciso che non vi è nessun obbligo di link, così che il bannerino possa girare più velocemente.
Quindi lo potete prelevare dal suo sito: http://disabiliabili.blogspot.com/ o dal mio: http://essenzadinatura.blogspot.com/ (In entrambi è nella colonna di destra).Unico vincolo: non prendersi la paternità dell'iniziativa. Grazie per la collaborazione.
Ciao

èrri ha detto...

Grazie marco di nuovo, anche a me fa piacere passare dalle tue parti. Cercherò di ritornare a scrivere con maggiore frequenza. Ciao!

Ciao attentialweb, cercherò di pubblicizzare anch'io in qualche modo l'iniziativa. E' un tema verso il quale ho sempre avuto una certa sensibilità. A presto.

La Casa Degli Orrori ha detto...

Ciao mio caro èrrì, un abbraccio e un saluto a presto. Desy.

èrri ha detto...

Ciao Desy, un abbraccio anche a te. Ti ringrazio di esser passata da queste parti.

Lucia ha detto...

Speriamo non la spuntino... YouTube è davvero molto utile come sito e poi, come hai giustamente fatto notare, tutti i video che sono li sono già stati trasmessi almeno una volta...

èrri ha detto...

Ciao lucia, speriamo altrimenti sarebbe un bel problema... A presto!